Finanziaria 2011 e aumento delle sanzioni per ravvedimento operoso e altri strumenti deflattivi di contenzioso fiscale

Con la finanziaria 2011 si e’ assistito ad una (piccola) inversione di tendenza con l’aumento delle sanzioni per ravvedimento operoso e per altri strumenti cosiddetti deflattivi del contenzioso tributario, come l’accertamento con adesione.

morsa

Per il ravvedimento operoso le sanzioni aumentano da 1/12 del minimo, ovvero il 2,5%, se il pagamento viene effettuato entro 30 giorni e 1/10, ovvero il 3%, se oltre 30 gg a, rispettivamente 1/10 (3%) e 1/8 (3,75%). Se la ragione di questo aumento sia, come si e’ letto sulla stampa, un modo per disincentivare le imprese a “finanziarsi con le imposte” credo che lo Stato ottenga ben pochi risultati da questi minimi aumenti di sanzioni.

Nello schema che segue sono riportati i cambiamenti e la decorrenza delle variazioni di cui si parla:

Vecchia sanzione Nuova sanzione Decorrenza
Ravvedimento operoso

(art. 13, D.Lgs. n. 472/97)

1/12 e 1/10 del minimo 1/10 e 1/8 del

minimo

Violazioni commesse dal 01/02/2011
Adesione a inviti al contraddittorio e pvc (artt. 5, co. 1-bis, e 5- bis, DLgs. n. 218/97) 1/8 del minimo 1/6 del minimo Atti definibili emessi dal 01/02/2011
Accertamento con adesione

(artt. 2 e 3, D.Lgs. n. 218/97)

1/4 del minimo 1/3 del minimo Atti definibili emessi dal 01/02/2011
Definizione agevolata delle sanzioni

(artt. 16 e 17, D.Lgs. n. 472/97)

1/4 dell’irrogato 1/3 dell’irrogato Atti emessi dal 01/02/2011
Acquiescenza accertamento

(art. 15, comma 1, D.Lgs. n. 218/97)

1/4 dell’irrogato 1/3 dell’irrogato Atti definibili emessi dal 01/02/2011
Acquiescenza accertamento, non preceduto da invito a comparire, né pvc definibile (art. 15, co. 2-bis, D.Lgs. n. 218/97) 1/8 dell’irrogato 1/6 dell’irrogato Atti definibili emessi dal 01/02/2011
Conciliazione giudiziale

(art. 48, D.Lgs. n. 546/92)

1/3 sanzioni

dovute sul

concordato”

40% sanzioni

dovute sul

concordato”

Violazioni commesse dal 01/02/2011
Presentazione della dichiarazione dei redditi entro 90 gg dalla scadenza 1/12 del minimo 1/10 del minimo Violazioni commesse dal 01/02/2011

Vecchia sanzione

Nuova sanzione

Decorrenza

Ravvedimento operoso

(art. 13, D.Lgs. n. 472/97)

1/12 e 1/10 del

minimo

1/10 e 1/8 del

minimo

Violazioni commesse dal 01/02/2011

Adesione a inviti al contraddittorio e pvc (artt. 5, co. 1-bis, e 5- bis, DLgs. n. 218/97)

1/8 del minimo

1/6 del minimo

Atti definibili emessi dal 01/02/2011

Accertamento con adesione

(artt. 2 e 3, D.Lgs. n. 218/97)

1/4 del minimo

1/3 del minimo

Atti definibili emessi dal 01/02/2011

Definizione agevolata delle sanzioni

(artt. 16 e 17, D.Lgs. n. 472/97)

1/4 dell’irrogato

1/3 dell’irrogato

Atti emessi dal 01/02/2011

Acquiescenza accertamento

(art. 15, comma 1, D.Lgs. n. 218/97)

1/4 dell’irrogato

1/3 dell’irrogato

Atti definibili emessi dal 01/02/2011

Acquiescenza accertamento, non preceduto da invito a comparire, né pvc definibile (art. 15, co. 2-bis, D.Lgs. n. 218/97)

1/8 dell’irrogato

1/6 dell’irrogato

Atti definibili emessi dal 01/02/2011

Conciliazione giudiziale

(art. 48, D.Lgs. n. 546/92)

1/3 sanzioni

dovute sul

concordato”

40% sanzioni

dovute sul

concordato”

Violazioni commesse dal 01/02/2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi