Dichiarazione integrativa a favore senza limiti di tempo

Con la manovra 2017 è stata prevista la possibilità di presentare la dichiarazione a favore entro il termine dell’accertamento, uniformando così il termine per le dichiarazioni a favore con quelle a sfavore del contribuente. Viene ugualmente allungato il termine per la notifica di cartelle esattoriali o per accertamenti per un ugual periodo esistente tra erroreContinua a leggere “Dichiarazione integrativa a favore senza limiti di tempo”

Ravvedimento operoso, adesso e’ sprint

L’istituto del ravvedimento operoso lo conosciamo, consente di liquidare autonomanente e in misura ridotta le sanzioni dovute su tardivi versamenti di imposte. Oltre al ravvedimento breve, cioe’ entro 30 giorni, e quello lungo, ovvero oltre 30 giorni, e’ ora stato introdotto un ravvedimento brevissimo o sprint, da utilizzare nei primi 14 giorni di ritardo. LeContinua a leggere “Ravvedimento operoso, adesso e’ sprint”

Finanziaria 2011 e aumento delle sanzioni per ravvedimento operoso e altri strumenti deflattivi di contenzioso fiscale

Con la finanziaria 2011 si e’ assistito ad una (piccola) inversione di tendenza con l’aumento delle sanzioni per ravvedimento operoso e per altri strumenti cosiddetti deflattivi del contenzioso tributario, come l’accertamento con adesione. Per il ravvedimento operoso le sanzioni aumentano da 1/12 del minimo, ovvero il 2,5%, se il pagamento viene effettuato entro 30 giorniContinua a leggere “Finanziaria 2011 e aumento delle sanzioni per ravvedimento operoso e altri strumenti deflattivi di contenzioso fiscale”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi